Una torta per pochi, un debito pubblico per tutti (di Stelio W. Venceslai)

  La coesione governativa non si regge sulla collaborazione fra due anime politiche diverse, non si fonda su un’idealità comune, non opera in base alla riconosciuta affidabilità e competenza delle parti. Si regge sul ricatto. Misure contro l’immigrazione? Si compensano con il reddito di cittadinanza. Reddito di cittadinanza? Si compensa con la legittima difesa. Legittima … [Read more…]

L’ideologia del buco (di Stelio W. Venceslai)

Dopo tanto dire, promettere e tentare di fare, i 5Stelle sono di fronte ad una realtà sgradevole: i problemi da risolvere aumentano, le soluzioni sono complesse, decidere significa sempre scontentare qualcuno. Partiti in un momento storico neppure tanto lontano, hanno interpretato il senso di distacco dalla politica della maggior parte degli Italiani, incanalandolo verso una … [Read more…]

#ChainForFood, filiere eque e sostenibili in rete di Dario Dongo

24/01/2019 #ChainForFood,un progetto innovativo che consente ad agricoltori, imprese di trasformazione e consumatori di sviluppare insieme filiere eque e sostenibili. Dialogo, partecipazione, trasparenza. In una parola, Progresso. #ChainForFood, ecosistema di filiera Il valore del cibo si genera nei campi. E l’impegno degli agricoltori non può venire circoscritto allo stereotipo europeo ‘from farm to fork’. Poiché deve iniziare … [Read more…]

La tirannide della democrazia (di Stelio W. Venceslai)

Alexis de Tocqueville si esprimeva così, a proposito delle sciocchezze che può commettere una maggioranza democratica. Noi ne abbiamo vecchi e nuovi esempi, taluni dei quali hanno rovinato il Paese trascinandolo in una serie deprimente di fallimenti politici, di disastri economico-industriali, di sostanziali incapacità a decidere sulle convenienze nazionali. Abbiamo sviluppato un’abilità levantina nel fare … [Read more…]

La fine della democrazia (di Stelio W. Venceslai)

Partiamo da due considerazioni oggettive e da una prospettica. La prima è che più del 50% della popolazione mondiale e il 60% del commercio mondiale sono in Asia e il baricentro della civiltà e dell’economia del futuro si è spostato sul Pacifico. La seconda è che sul pianeta circola un cumulo di derivati, tossici o … [Read more…]